Cerca

    Search Results

    Chiudi

    Melatonina


    BioAttivo Melatonina 1 mg

    • Compresse ad assorbimento sublinguale.
    • Melatonina di qualità farmaceutica.
    • La melatonina favorisce la riduzione del tempo necessario per addormentarsi.
    • La melatonina contribuisce ad alleviare gli effetti del jetlag.
    • Prodotto sotto controllo farmaceutico.
    Leggi di piùShow less
    1 compressa contiene :   %VNR*
    Melatonina 1 mg **

    *VNR=Valori Nutritivi di Riferimento
    **VNR=Valori Nutritivi di Riferimento

    Info prodotto

    Modalità d’uso:
    1 compressa prima di coricarsi. Una quantità minima di 0,5 mg di melatonina (mezza compressa), se assunta prima di coricarsi, contribuisce ad alleviare gli effetti del jet lag. Una compressa intera (1 mg), assunta prima di coricarsi, favorisce la riduzione del tempo impiegato per prendere sonno. Non superare le dosi giornaliere raccomandate, l’uso eccessivo può portare ad un effetto lassativo. Non consigliato alle persone al di sotto dei 18 anni.

    Conservazione:
    Conservare a temperatura ambiente, lontano dalla luce solare diretta. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

    Ingredienti:
    Dolcificante: Xilitolo. Esaltatore di sapidità: Glicina. Agente antiagglomerante: Sali di magnesio degli acidi grassi. Aroma: Polvere di menta piperita. Melatonina.


    Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia e di uno stile di vita sano. Adatto a vegetariani e vegani.

    Cos'è BioAttivo Melatonina 1 mg?

    BioAttivo Melatonina è un integratore alimentare in compresse, contenenti ciascuna 1 mg di melatonina di qualità farmaceutica.

    Che cos’è la melatonina?

    La melatonina (N-acetil-5-metossitriptamina) è un ormone, un neurotrasmettitore e un antiossidante presente in molti organismi viventi. La sostanza si trova anche nelle banane e nelle piante appartenenti alla famiglia del riso. Negli esseri umani e nella maggior parte degli animali, la melatonina svolge un ruolo fondamentale nella regolazione del ritmo circadiano, l’orologio biologico di 24 ore che controlla il nostro ciclo sonno-veglia. La melatonina, negli esseri umani, viene secreta dalla ghiandola pineale del cervello e regolata da un'area della ghiandola pituitaria. La produzione e il rilascio di melatonina sono stimolati dall'oscurità e raggiungono il picco tra le 2 e le 4 del mattino. La luce interrompe la sintesi e il rilascio di melatonina da parte del corpo.
    Negli esseri umani, la produzione notturna di melatonina raggiunge il picco dai 4-7 anni di vita fino all’età adulta. In seguito, la sua sintesi diminuisce gradualmente.

    La melatonina come aiuto per addormentarsi

    L'assunzione di melatonina aiuta ad addormentarsi più velocemente. La melatonina esercita un effetto indiretto, influenzando la temperatura interna del corpo e vari neurotrasmettitori presenti nel cervello. Le persone anziane con problemi di insonnia possono trarre beneficio dall’assunzione di un integratore di melatonina.
    Se ci si sveglia durante la notte e si accende la luce, la produzione di melatonina si interrompe immediatamente. Sono infatti necessarie alcune ore di buio perché la concentrazione di melatonina raggiunga nuovamente il suo livello massimo. È interessante notare come non tutte le frequenze nello spettro della luce visibile siano in grado di attenuare la produzione di melatonina da parte dell’organismo; solo la luce blu infatti ha questo effetto. Purtroppo questo tipo di luce è presente in molte fonti luminose artificiali, come smartphone, tablet, computer ecc.

    Fonti alimentari di melatonina:

    • Banane
    • Avena
    • Pomodori
    • Riso
    • Mais
    • Zenzero

    Attenzione: bere il caffè nelle ore serali può abbassare i livelli di melatonina nell’organismo al momento di coricarsi.

    La tecnologia Melatomelt®

    BioAttivo Melatonina 1 mg è disponibile in compresse sublinguali, che si sciolgono in bocca: in tal modo, la melatonina viene assorbita dall’organismo più velocemente ed efficacemente rispetto ad altre compresse, in cui la maggior parte della melatonina presente viene espulsa dall’organismo senza essere assorbita.

    Una compressa sublinguale, invece, consente il rapido e diretto assorbimento della melatonina attraverso la mucosa orale.

    La forma della compressa è stata appositamente progettata in modo che durante la fase  produttiva sia necessaria solo una pressione molto leggera. Questo, in combinazione con una speciale mix di eccipienti che favoriscono una veloce dissoluzione all’interno della bocca, nonché l'utilizzo della granulazione ad umido prima della produzione a bassa pressione, consentono alla compressa di sciogliersi molto rapidamente. Questa tecnologia è chiamata Melatomelt®.

    Il ritmo circadiano

    Nel nostro cervello è presente un "orologio di 24 ore" che controlla il nostro ritmo circadiano. Il ritmo circadiano è un ritmo fisiologico che comprende i cambiamenti fisici, psicologici e comportamentali che si verificano in un ciclo temporale di circa 24 ore. Il ritmo circadiano reagisce principalmente alla luce e all'oscurità e influenza il ciclo sonno-veglia, la produzione di ormoni, la temperatura corporea e altre importanti funzioni biologiche.
    Il nostro ritmo fisiologico non copre necessariamente 24 ore esatte, ma può essere leggermente più breve o più lungo. Tuttavia, è adattato al ritmo quotidiano di 24 ore, che viene influenzato dalla luce del giorno che entra negli occhi attraverso la pupilla.

    Jetlag

    Attraversare in aereo diversi fusi orari può interrompere il ritmo circadiano e causare disagi correlati. In condizioni normali, siamo in grado di “spostare” il nostro ritmo circadiano di circa un’ora/un’ora e mezza al giorno. Ad esempio, se voliamo attraverso sei fusi orari, possono essere necessari 4-6 giorni affinché il nostro ritmo circadiano si adatti
    completamente alla nuova ora locale. Comunemente, sperimentiamo disagi maggiori quando voliamo in direzione est (nella direzione del sole nascente) rispetto a quando voliamo in direzione ovest. Inoltre, alcune persone riescono meglio di altre ad adattarsi ai nuovi fusi orari.

    Turni di notte

    Anche lavorare su turni notturni può causare sintomi simili al jet lag, ad esempio lavorando di notte a settimane alterne. Anche nel caso si sia costretti a dormire durante il giorno, è importante coricarsi in una stanza buia, così da stimolare la sintesi di melatonina da parte del corpo.

    Dichiarazioni ufficiali

    L'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha valutato la documentazione che supporta il contenuto di melatonina del prodotto e ha confermato le seguenti dichiarazioni:

    Melatonina:

    • aiuta ad alleviare i sintomi soggettivi del jetlag*
    • aiuta a ridurre il tempo necessario per addormentarsi**

    *assumendo, il primo giorno di viaggio, almeno 0,5 mg di melatonina (mezza compressa) prima di coricarsi, e ripetendo l’assunzione dopo qualche giorno.
    **assumendo 1 mg di melatonina (1 compressa) prima di coricarsi.

    • Codice in farmacia: 903564250
    trustpilot