Italy | Select other Country

I cardiologi danesi trattano i loro pazienti con il coenzima Q10 08.12.2010

I medici dell’ospedale universitario di Copenhagen  hanno iniziato ad utilizzare il coenzima Q10 come utile complemento alle terapie cardiache convenzionali. Il motivo di questa iniziativa è da cercarsi  nelle sperimentazioni cliniche che hanno dimostrato chiaramente come il Q10 sia in grado di rinforzare il cuore in numerose aree.

Uno dei principali quotidiani danesi, il BT, ha riportato in copertina  nell’edizione di domenica la notizia che una pillola naturale potrebbe dimostrarsi un potente salva-cuore. E si tratterebbe niente di meno che di una capsula a base di conenzima Q10. Il risultato di questa ricerca è stato firmato da un prestigioso cardiologo, il dott. Sven Aage Mortensen, il quale ha dimostrato come la somministrazione di coenzima Q10 migliori la funzionalità cardiaca nei pazienti così da ridurre la comparsa di fiato corto e di stanchezza.

Ma le ricerche continuano. Tra le tante ricerche condotte a Copenhagen con il coenzima Q10 si è avuto un risultato positivo in 10 studi su 13: l’uso del coenzima Q10 in pazienti colpiti da infarto ne ha infatti migliorato i sintomi.

Il BT fa riferimento ad altri effetti benefici dell’integrazione con Q10: l’assenza di effetti collaterali, la  riduzione della pressione sanguigna, il miglioramento delle proprietà vascolari nei diabetici, l’eliminazione degli effetti secondari di alcuni farmaci per l’ipercolesterolemia, e il miglioramento della fertilità maschile.