Italy | Select other Country

Il deficit di Vitamina D può innalzare la pressione sanguigna - 06.02.2008

Lo stress, l’eccessivo consumo di sale, l’assenza di esercizio fisico possono innalzare la pressione sanguigna, ma ora sembra che anche la carenza di Vitamina D possa avere lo stesso effetto. E stranamente, il fenomeno sembra colpire solo la razza caucasica.

Come parte di uno studio sanitario nazionale, i ricercatori americani hanno studiato 7699 adulti (61% caucasici e 39% afro-americani) durante il periodo 1988-1994. E’ risultato che i caucasici con un livello sufficiente di Vitamina D avevano un rischio più basso del 20% di avere la pressione sistolica elevata (massima) legata all’età, in comparazione con coloro i quali avevano bassi livelli di vitamina D. Una simile correlazione non è stata invece riscontrata negli afro-americani. I ricercatori hanno inoltre notato che il 61% dei caucasici e ben il 92% degli afro americani aveva livelli insufficienti di vitamina D nonostante questa carenza si molto semplice da correggere tramite integratori ed esposizione al sole.