Italy | Select other Country

Pharma Nord Q10 utilizzato nella ricerca Q-symbio

Pharma Nord Q10 ci riesce di nuovo: occupa i titoli delle prime pagine delle riviste sulla salute in tutto il mondo. Recentemente, il Dott. Sven Aage Mortensen del Rigshospitalet di Copenhagen ed i suoi colleghi europei ed asiatici hanno presentato i risultati della ricerca Q-symbio ad un congresso di cardiologi tenutosi a Lisbona, Portogallo, dal 23 al 28 Maggio 2013.

420 pazienti provenienti da nove nazioni diverse hanno partecipato allo studio Q-symbio che ha esaminato un gruppo di persone con bassi livelli di Q10.

Il Q10 di Pharma Nord è sciolto in olio vegetale.
Il trattamento attivo consiste in una capsula in gelatina morbida con 100 mg di Q10 da assumere tre volte al giorno per due anni. La ricerca puntava a dimostrare come apparissero in buona salute coloro che prendevano il Q10 rispetto a quelli che non ne assumevano.

L’anno scorso abbiamo assistito ad un’altra ricerca con persone anziane in salute nel cosiddetto studio Kisel-10 in cui il Dott. Urban Alehagen ed il suo team hanno utilizzato lo stesso Pharma Nord Q10 con il prodotto di selenio SelenoPrecise – e con risultati simili.

Perché il Q10 della Pharma Nord?
I ricercatori prediligono Pharma Nord Q10 perché la sua documentazione deriva da oltre 90 studi scientifici e possiede anche documenti relativi alla biodisponibilità ed alla sicurezza. Viene prodotto sotto il controllo farmaceutico danese ed è il prodotto di riferimento ufficiale per ICQA (International Coenzyme Q10 Association).

Il Q10 di Pharma Nord è anche registrato come farmaco.

Altre notizie