Cerca

    Search Results

    Chiudi

    Lievito | Lievito inattivo arricchito con minerali in polvere


    Lievito in questo contesto indica il lievito Saccharomyces cerevisiae, noto popolarmente come lievito di birra. Non è un eccipiente ma un alimento, quindi non ha una sigla E. Nella sua forma inattiva, le cellule del lievito sono morte, ed è in tal modo può agire come eccipiente. Tecnicamente, il lievito è solo un nutriente ricco di proteine, che viene aggiunto a un ingrediente attivo, come il cromo o il selenio, da cui si ricavano il lievito di cromo e il lievito di selenio.

    Le cellule di lievito vive vengono alimentate con cloruro di cromo inorganico. Il cromo viene incorporato e integrato nelle pareti cellulari del lievito e incluso nelle sue proteine, trasformandosi così in lievito di cromo organico naturale. Il lievito di cromo viene pastorizzato, per cui le cellule di lievito muoiono. Le cellule di lievito contenenti cromo vengono pulite, essiccate a spruzzo, polverizzate e racchiuse in compresse.

    Se si assumono le compresse, le proteine del lievito contenenti cromo vengono scomposte nell'intestino in peptidi e amminoacidi contenenti cromo. I peptidi e gli amminoacidi del cromo passano facilmente attraverso la parete intestinale (a differenza, ad esempio, del cloruro di cromo inorganico e del cromo picolinato, che vengono assorbiti prevalentemente per diffusione passiva).

    La quantità di lievito in polvere utilizzata come eccipiente non ha alcun effetto sulla crescita del fungo Candida albicans nell’organismo. La naturale variazione del quantitativo di proteine assunte con la dieta supera di gran lunga il contenuto proteico del lievito in polvere.